cibi

Cibi sì, cibi no. A quali tentazioni non cedere?

Fai che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo. (Ippocrate)

Cosa significa? Che per mantenersi in salute qualche sacrificio alimentare bisogna pur farlo. Certo, le tentazioni che l’industria alimentare ci offre sono davvero tante: patatine, tortine, biscottini, brioche, merendine, snack di vario genere, salame e affettati, salse e condimenti, bevande zuccherate, piatti pronti, ecc. sono lì che ci guardano dagli scaffali dei supermercati. Possiamo sempre dire di no?

Secondo gli esperti dovremmo! Infatti, è stato scientificamente dimostrato che una dieta ricca di frutta e verdure di diverso colore, oltre che di cereali integrali e legumi, è in grado di prevenire il sovrappeso, i problemi cardiovascolari e l’insorgenza di cancro.

Quali sono, dunque, i cibi ai quali dovremmo imparare a dire più spesso di no?

cibi

6 cibi da consumare con “molta” moderazione

  1. Salumi e insaccati. Ricchi di conservanti potenzialmente cancerogeni, grassi saturi e sale. Bocciatissimi dal Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro (WCRF) e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).
  2. Carne rossa e rosata. Manzo, vitello, cavallo, maiale, carne di ovini e caprini adulti, da consumare solo ogni tanto, così da ridurre la probabilità di insorgenza di alcune patologie, tra cui diabete, infarto, ipercolesterolemia, obesità e cancro.
  3. Alimenti ricchi di sale. E qui la lista è lunghetta. Si va dai prodotti confezionati (salati e dolci) ai formaggi stagionati. Meno sale significa prevenire l’ipertensione ma anche il cancro allo stomaco.
  4. Prodotti industriali altamente calorici. Hanno tante calorie (perché ricchi di grassi e zuccheri) in un volume ridotto. Sono i classici junk food (cibo spazzatura) che fanno bella mostra di sé (le confezioni, in genere, sono molto accattivanti) sugli scaffali dei supermercati e non solo. Così, patatine, pop corn, biscotti, merendine, snack, ecc. ci aspettano al varco, pronti a far lievitare il nostro peso ed esporci al rischio di varie malattie croniche. Meglio non rischiare!
  5. Bevande zuccherate. Aranciata e cola sono piene di zuccheri. Tante calorie e zero nutrienti. Stesso discorso vale per i tè pronti e molti succhi di frutta che, a dirla tutta, di frutta non ne hanno nemmeno l’ombra.
  6. Alcolici. L’alcol contenuto in vini, champagne, cocktail e digestivi, se assunto oltre una certa soglia, diventa tossico per l’organismo. Nel caso del vino, un bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini è considerato uno standard tollerabile. Ce la possiamo fare?

Allontaniamo le tentazioni

Lontano dagli occhi lontano dal cuore. (Proverbio)

Il modo migliore per non cadere in tentazione è proprio quello di non riempirsi il frigo e la dispensa con questi cibi, appositamente progettati per essere irresistibili. Sono vere e proprie trappole. Se li avremo lì, a portata di mano, saremo fregati. Quindi? Guardiamo oltre e om!

Riferimenti e approfondimenti

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 10 maggio 2017Categoria/e: Good food affettati salse e... Tag:, , Visualizzazioni: 6103Permalink: http://www ... dere/
Valeria Antonelli

Articolo di: Valeria Antonelli

Questa sono io... Entusiasta, estroversa, eclettica. Laureata in Scienze Biologiche, ho un passato da ricercatore scientifico. Da 14 anni mi...