tè verde matcha

Tutti pazzi per il (tè) Matcha. Ecco perché!

Matcha è il tè verde giapponese più potente al mondo. Non è solo un superfood molto popolare tra gli health addicted, ma un vero e proprio elisir di salute oltre che di bellezza.

È un perfetto skin beauty booster, ottimo per aiutare la nostra pelle che, particolarmente in questa stagione, tra venti spesso gelidi e temperature rigide, è messa decisamente alla prova.

Difatti, questa polvere serica e brillante di colore verde, ottenuta dalla macinatura a pietra delle foglie di tè verde giapponese più raffinate (gyokuro), ha proprietà antiossidanti e quindi anti-age, detossinanti, antinfiammatorie, lenitive e cicatrizzanti.

Se vogliamo potenziare l’effetto anti-età, oltre a sorseggiare quotidianamente questo sorprendente tè verde, non dimentichiamo, di quando in quando, di farci una bella maschera di bellezza, unendo la polvere ad acqua o miele e oli essenziali. Il risultato? Una pelle più bella, più luminosa e più sana.

Tè verde Matcha: la salute in tazza

E per il nostro corpo? Niente paura, funziona anche lì. Se siamo stanchi e affaticati, il Matcha ci renderà inarrestabili. Questo tè verde, infatti, è un ottimo tonico, molto utile contro stress e stanchezza mentale, è una sferzata di energia rapida e prêt-à-porter in qualunque momento della giornata. Facciamo dunque attenzione a non abusarne nelle ore serali o correremo il rischio di dare buca a Morfeo.

In più, il Matcha è salutare per ossa e denti, contrasta l’invecchiamento e le malattie legate all’età, contribuisce a ridurre il colesterolo e la pressione sanguigna e, di conseguenza, aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre, sembrerebbe (condizionale) ridurre il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro. Va però usato con continuità per poterne apprezzare i benefici. Ne bastano 2-3 tazze al giorno, da qui all’eternità.

Inoltre, ha un effetto stimolante sul metabolismo (fa bruciare più calorie) e riduce il senso di fame, favorendo così la perdita di peso e il recupero della forma fisica. La ricchezza di clorofilla ne garantisce, invece, l’effetto detox.

tè verde matcha

Tè Matcha: la bevanda protettiva, preventiva e anti-età

È ricco di vitamine A, B1, B2, B6, C, E, K, sali minerali, quali magnesio, ferro, potassio, fosforo e zinco, che lavorano a moltissimi livelli e clorofilla che agisce normalizzando la flora batterica intestinale e aiuta l’organismo a eliminare le tossine (in particolare i metalli pesanti).

Inoltre, è ricchissimo di polifenoli (in particolare di catechine come l’epigallocatechinagallato o EGCG), potenti antiossidanti che rallentano i processi di invecchiamento, stimolano il sistema immunitario, accelerano il metabolismo e svolgono un ruolo protettivo e preventivo verso alcuni tipi di malattie (demenza, diabete e malattia cardiaca, per esempio).

In più, il tè Matcha contiene caffeina (30-40 mg circa per tazza) che, tra gli altri, ha un’azione diuretica, accelera il metabolismo, aiuta a combattere la stanchezza, ha effetti positivi sull’umore, stimola la concentrazione e aumenta il livello di vigilanza e di attenzione.

Contiene anche L-teanina, un amminoacido che fa miracoli: oltre a regalare una sensazione di benessere, agisce contrastando la sovrastimolazione dovuta alla caffeina e, allo stesso tempo, calma e rilassa la mente senza però ridurre l’attenzione e la concentrazione (non è un caso che il tè verde sia una bevanda perfetta per chi pratica meditazione).

Tè Matcha: l’ABC della preparazione

Perché il Matcha è un tè verde così straordinario? Perché beviamo direttamente l’intera foglia di tè (viene, infatti, preparato per sospensione) e non l’infuso ottenuto dalle foglie, come nel caso degli altri tè verdi. È un tè da tributo, un tè prezioso tanto da essere il fulcro del Cha-no-yu (che letteralmente significa “acqua calda per il tè”), la cerimonia giapponese del tè.

Il tè Matcha di ottima qualità per un uso quotidiano è il Premium Grade. Ha un gusto dolce e morbido ed è leggermente astringente per l’elevata concentrazione di L-teanina. Inoltre, ha un elevato contenuto di clorofilla, responsabile del caratteristico colore verde. Se, invece, puntiamo direttamente al top, allora optiamo per il tè Matcha Cerimonial Grade, dall’aroma fresco e leggermente erbaceo, dal colore verde brillante e dalla texture molto fine.

Ma il tè Matcha come si prepara? Esiste un kit da cerimonia (per appassionati e cultori) che consta di tre accesssori: un cucchiaino in legno che permette il corretto dosaggio del tè (chashaku), un frustino in legno di bambù che facilita la miscelazione del Matcha con l’acqua (chasen) e un apposita tazza in ceramica senza manico (chawan).

Se non disponiamo del kit possiamo comunque preparare e gustare il nostro tè da tributo, seguendo questi piccoli accorgimenti:

  • Porta a ebollizione l’acqua, possibilmente minerale
  • Lascia raffreddare l’acqua fino a circa 85 gradi. Se non disponi di un termometro da tè, aspetta circa 10 minuti
  • Metti la polvere di Matcha in una tazza preferibilmente larga e bassa: ½-2 cucchiaini per un tè leggero (usucha) e 3-4 per un tè denso (koicha)
  • Aggiungi l’acqua
  • Sbatti energicamente il tè per circa 15/20 secondi (se hai il chasen usa quello), fino a ottenere una bevanda spumosa
tè verde matcha

Tè Matcha: anche in cucina ha il suo bel perché

Se non siamo degli amanti del tè in senso stretto, possiamo optare per un cappuccino Matcha (meglio se preparato con latte vegetale. Infatti, la caseina contenuta nel latte di origine animale, neutralizza i polifenoli del tè) o un Matcha smoothie, un plum cake, dei muffin o una panna cotta vegan, naturalmente Matcha, una rinfrescante insalata con quel tocco in più, una pasta, un risotto o degli gnocchi di patate Matcha style o, ancora, un secondo piatto stuzzicante e insolito. Le ricette da provare sono tantissime, possiamo davvero sbizzarrirci. E allora? Buon Matcha a tutti e chi più ne ha più ne metta!

Riferimenti e approfondimenti

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 20 febbraio 2017Categoria/e: Tesori dal mondo am j clin Tag:, , , , , , , , , Visualizzazioni: 19435Permalink: http://www ... tcha/
Valeria Antonelli

Articolo di: Valeria Antonelli

Questa sono io... Entusiasta, estroversa, eclettica. Laureata in Scienze Biologiche, ho un passato da ricercatore scientifico. Da 14 anni mi...