calisthenics, forza

Calisthenics: uno sport antico per raggiungere risultati di forza importanti

Siamo, ormai, alle porte della temuta, da molti, particolarmente donne over 40, “prova costume”. Purtroppo, si sa, andando avanti con l’età il metabolismo rallenta, la massa e, di conseguenza, la forza muscolare diminuiscono, e diventa più difficile togliere i chili presi, magari durante inverno.

La brutta notizia è che non esistono miracoli, solo un lavoro costante e l’impegno continuativo tutto l’anno, possono garantirci un risultato che ci soddisfi.

La buona notizia è che, conservare e/o sviluppare una buona muscolatura ci aiuta, non solo ad avere più forza, ma anche a bruciare più calorie. E questo vale tanto per gli uomini quanto per le donne.

Noi donne dobbiamo, quindi, abbandonare il timore di “diventare troppo grosse con i pesi”: infatti, più muscoli avremo, più sarà facile conservare una linea invidiabile.

calisthenics, forza

Calisthenics: l’alternativa ai pesi per aumentare la forza

Il calisthenics (dal greco kalòs – bello e sthenos – forza) è una disciplina sportiva di non facile definizione, che deve la sua origine all’incontro tra ginnastica artistica, fitness sportivo e ginnastica acrobatica.

È, sostanzialmente, un allenamento a corpo libero prevalentemente incentrato sulla ricerca della forza (il miglioramento estetico è solo una conseguenza) ed è, senza dubbio, una buona alternativa ai pesi (che spesso risultano noiosi).

Coinvolge tutte le grandi masse muscolari del corpo, attraverso esercizi dinamici e isometrici, inizialmente abbastanza semplici, e comunemente usati nella preparazione fisica di qualsiasi altro sport.

Il calisthenics sfrutta principalmente il peso corporeo, la forza di gravità e la variazione delle leve come “sistema” di gestione del carico. È solo variando le leve, infatti, che si aumenta la difficoltà di un dato esercizio senza l’utilizzo di carichi esterni.

Per i neofiti vale la regola di iniziare per gradi

La regola base per chi inizia è allenarsi in maniera intelligente, evitando di strafare nel rispetto della propria reale condizione atletica. È molto più importante avere costanza e continuità in un programma di allenamento ben realizzato qualitativamente, che cercare a tutti i costi il massimo volume nelle singole sedute.

Il calisthenics mette in atto un miglioramento del fisico dato dall’inclusione naturale di più variabili collegate tra loro. Non vi è, infatti, la possibilità di aumentare la resistenza e l’equilibrio, senza prima avere sviluppato i necessari livelli di forza. Così come non si può sviluppare la forza, senza contemporaneamente migliorare coordinazione e tecnica.

calisthenics, forza

Calisthenics: gestione allenamenti e benefici

In un corso base, le caratteristiche fisiche di ogni partecipante possono essere diverse. Come vengono, dunque, gestiti gli allenamenti?

Alessandro Campana, fondatore (e personal trainer) di Calisthenics Milano Academy chiarisce che, per ogni singolo praticante, che sia di livello base, intermedio o avanzato, viene studiato un allenamento in funzione delle sue caratteristiche e attitudini. In questo modo è possibile lavorare in maniera più specifica sulla forza, sull’equilibrio, sulla resistenza o sull’acrobatica.

In merito ai benefici, invece, spiega:

Numerosi sono i benefici dell’allenamento calisthenico che variano in base alla programmazione che si intende seguire. Alcuni di essi sono l’aumento della densità ossea, il miglioramento della tenuta delle componenti connettive articolari e della postura.

E prosegue:

Vi è anche un aumento dell’efficienza neuromotoria, del volume muscolare con conseguente miglioramento del metabolismo e riduzione della massa grassa. Tale allenamento, infatti, come del resto l’allenamento funzionale in generale, risulta avere anche un grande impatto metabolico diretto e indiretto (a breve e lungo termine), per via degli esercizi prevalentemente multiarticolari e maggiormente dispendiosi dal punto di vista energetico.

calisthenics, forza

E dopo il lavoro di forza e resistenza? Via libera al corso di Flex for Strenght

Di particolare importanza a conclusione di un allenamento che sviluppa la forza, sono i lavori di mobilità articolare e flessibilità, un must se vogliamo riconquistare, in buona parte, la naturale mobilità, tipica di quando eravamo bambini.

Parte integrante del corso di Calisthenics proposto da Calisthenics Milano Academy è il corso di Flex for Strenght. Questa attività, solitamente proposta a seguire, è davvero fondamentale per migliorare le nostre performance e imparare a eseguire vari movimenti con una maggior ampiezza di movimento (ROM).

Calisthenics: la ricerca della forza

Ognuno di noi, quando sceglie questa disciplina, ha, di sicuro, i propri obiettivi da raggiungere, che non sono necessariamente solo di forza. Spesso si tratta di obiettivi puramente estetici, come un addome scolpito o spalle e braccia possenti, ma è doveroso sottolineare che il calisthenics non è questo.

Ricerca della propria forza per essere pronti a combattere: questo è il fondamento del calisthenics. Non a caso, quello che nell’intimo ogni calisthenico pensa quando sta affrontando un nuovo obiettivo è: ”mai mollare fino alla fine!”. E, contro forza e determinazione, nessuno può nulla.

Il calisthenics è sicuramente un allenamento interessante anche per rafforzare la propria forza di volontà nella vita di tutti i giorni e per le donne che vogliono tonificare la muscolatura senza usare i pesi.

Siete curiosi? Avete voglia di approfondire questa disciplina? Allora ci vediamo in Darsena a Milano il prossimo 10 giugno con gli atleti del Calisthenics Milano Academy nell’evento Stranavigli 2017. Stay tuned!

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 23 maggio 2017Categoria/e: Fitness Corner Tag:, , , , , , , Visualizzazioni: 3718Permalink: https://ww ... anti/
Teresa Vullo

Articolo di: Teresa Vullo

Mi chiamo Teresa Vullo, sono responsabile new business in un'agenzia di pubblicità e, pur non lavorando nello sport, amo tantissimo...