camminare fa bene

Camminare 30 minuti al giorno è importante. Ecco perché!

Camminare fa bene. Non è certo un segreto. Eppure, è ancora troppo spesso un’attività sottovalutata. Sono in molti, infatti, a considerarla il parente povero di altri tipi di allenamento. Camminare, invece, offre moltissimi benefici.

Camminare: tutti i benefici

È una delle soluzioni più semplici ed economiche che abbiamo per mantenerci in forma, aumentare il nostro livello di attività fisica, migliorare l’energia e le nostre condizioni di salute generale. L’importante però è farlo tutti i giorni almeno 30 minuti, meglio se a passo veloce.

Oltre a migliorare il tono muscolare e mantenere elastiche le articolazioni, camminare riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2 e obesità, stimola il sistema immunitario e aiuta a perdere peso. Camminando, inoltre, si può far pace con il proprio intestino, soprattutto se si soffre di sindrome dell’intestino irritabile.

Come se non bastasse, camminare è un ottimo mezzo per gestire lo stress, migliora l’equilibrio e la salute mentale e ci aiuta a rilassarci, soprattutto se lo facciamo immersi nella natura.

Non siamo ancora convinti?

camminare fa bene

Camminare: 5 buone ragioni per iniziare subito

1. È un’attività versatile

Esattamente come la corsa la possiamo praticare ovunque. Se siamo in trasferta, che sia di lavoro o di piacere, esplorare i dintorni a piedi è il modo più semplice per fare movimento. I vantaggi? Ci porta all’aria aperta, ci libera la mente e ci mantiene in forma. In più, essendo un’attività a basso impatto, le articolazioni sono protette e la probabilità di incorrere in lesioni, specialmente per chi non è allenato, è minima.

2. Scatena il rilascio di endorfine e serotonina

Benessere e buonumore sono dunque assicurati. Sfruttiamoli per ottenere ciò che più ci sta a cuore. Un aumento di stipendio?

3. È il momento ideale per ascoltare un podcast

Se camminiamo da soli, un podcast in sottofondo è perfetto per accompagnare i nostri passi. Il vantaggio? Alleniamo il corpo e stimoliamo la mente

4. Ci permette di conoscere persone nuove

Specialmente se partecipiamo a maratone camminate e meetup locali. Chissà quello che potrebbe succedere… In fondo…

Le nostre vite sono determinate dalle opportunità, anche da quelle che ci lasciamo sfuggire. (Benjamin Button)

5. Ci fa bene

È scientificamente dimostrato! Camminare con regolarità, soprattutto se a ritmo sostenuto, è un’attività perfetta anche per chi soffre di pressione alta. In più, aiuta a rinforzare le ossa e fa bene al colesterolo.

E se vogliamo di più?

5 tips per ottenere il massimo dalla nostra camminata

1. Assicuriamoci di avere le scarpe giuste

Meglio preferire scarpe specifiche per la camminata sportiva (in commercio ce ne sono tantissime tra cui scegliere), morbide, flessibili e con un buon supporto plantare.

2. Proviamo l’interval training

Se camminare a passo veloce per 30 minuti consecutivi ogni giorno è troppo faticoso (magari perché siamo fuori allenamento), possiamo alternare alla camminata sessioni di lavoro di altro tipo, quali corsa, cyclette, esercizi a corpo libero, ecc. L’importante è che la durata complessiva dell’allenamento sia di 20/30 minuti. Possiamo anche suddividere la camminata in 3 slot di allenamento da 10 minuti ciascuna nell’arco della giornata.

3. Contiamo i passi

Un contapassi, uno smartphone o un qualunque dispositivo indossabile (wearables) sarà perfetto per misurare i nostri progressi e ci darà quella motivazione in più per raggiungere facilmente i 10.000 passi o i 30 minuti di camminata al giorno.

4. Miglioriamo il passo

Una vita sedentaria, posture scorrette, addominali rilassati e glutei poco tonici non sono certo nostri alleati se vogliamo iniziare seriamente a camminare. Lo Yoga è l’ideale per tonificare e allungare i muscoli. Praticare qualche semplice asana ci può senz’altro aiutare a raggiungere più rapidamente il risultato.

5. Prendiamoci cura dei nostri piedi

Prendere l’abitudine di massaggiare i piedi prima di andare a dormire può fare la differenza: allenta le tensioni, diminuisce lo stress e aiuta a rilassarsi. Se poi utilizziamo l’olio di sesamo, avremo anche piedi morbidissimi e profumati.

E ricordiamoci,

Tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina. (Friedrich Nietzsche)

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 30 Maggio 2017Categoria/e: Nonsolosport attività fisica m... Visualizzazioni: 38341Permalink: https://ww ... ante/
Valeria Antonelli

Articolo di: Valeria Antonelli

Sono Valeria Antonelli, biologa e autore del libro "Non avrai altro intestino all'infuori di me!", un manuale pratico per prendersi...