sali da bagno fatti in casa

Sali da bagno: rituali di benessere e piccole magie

I sali da bagno fatti in casa sono stati per me una vera scoperta. Essendo io una consumatrice seriale di sali da bagno, iniziare a prepararli in casa è stata la svolta. Perché dovete sapere che io adoro fare il bagno e con l’arrivo della stagione fredda, concederselo è davvero piacevole e rilassante. Volete mettere un bel bagno caldo, magari con idromassaggio, piuttosto che la classica doccia? Il bagno caldo è proprio una coccola, è un momento di piacere tutto mio, ecco perché mi adopero per renderlo il più possibile speciale, soprattutto quando ho abbastanza tempo a disposizione.

Il mio bagno rilassante fai da te

Nel mio rituale di benessere, sono dunque (da sempre) immancabili i sali da bagno che purificano e rigenerano la pelle e hanno proprietà terapeutiche, le candele che profumano l’ambiente e rendono l’atmosfera magica e una musica rilassante di sottofondo.

Il cuore di questo rituale di benessere, di questo bagno rilassante fai da te, è proprio il sale. Perché ciascun sale ha delle specifiche proprietà, che sono uniche poiché distintive del sale stesso e/o delle spezie che gli vengono aggiunte.

Già, le spezie, questi piccoli grandi tesori che, con il loro sentore caldo, profumato e piccante o pungente e fresco al tempo stesso, addolciscono il cuore, rasserenano gli animi, rallegrano lo spirito, infiammano le passioni, risvegliano i sensi e, soprattutto, ci aiutano a stare bene.

Sali da bagno: c’è solo l’imbarazzo della scelta

Che i sali da bagno siano naturali, come per esempio il sale del Mar Morto, il sale della Camargue, il sale rosso delle Hawaii, il sale nero di Cipro, il sale viola di Kala Namak o il sale rosa dell’Himalaya o aromatizzati con oli essenziali e spezie, ne potete trovare di tutti i colori, di tutti gli aromi, di tutte le forme (in tavolette, sfusi in polvere, in piccoli grani o in grani più grossi) e per tutte le tasche. Chi più ne ha più ne metta! E la cosa bella, poi, è che ho scoperto che i sali da bagno si possono preparare anche in casa, è facilissimo, divertente e costa davvero poco.

sali da bagno fatti in casa

Ecco come creare sali da bagno fatti in casa in poche semplici mosse

Sale marino grosso (meglio se integrale) e oli essenziali e/o spezie, sono gli ingredienti base per realizzare il nostro bagno rilassante fai da te. Naturalmente, nulla vieta di preparare sali da bagno fatti in casa utilizzando dei sali naturali più pregiati (leggi il box di approfondimento) ma, attenzione ai costi!

  1. Scegliamo il nostro olio essenziale e/o le nostre spezie in base alle proprietà e al beneficio che vogliamo ottenere (le spezie le possiamo acquistare già pronte in polvere oppure intere da macinare).
  2. In un contenitore, uniamoli al sale grosso, oppure al sale naturale pregiato che più ci piace.
  3. Mischiamo.

NB: Possiamo usare le spezie anche per aggiungere colore ai nostri sali da bagno fai da te: la curcuma, per esempio, è perfetta se si vuole ottenere una colorazione dorata. In alternativa, si può optare per i coloranti alimentari, purché rigorosamente naturali.

Spezie, erbe, fiori, frutti e oli essenziali: la magia dei sali da bagno fatti in casa parte da qui!

Il sali da bagno fatti in casa poi, possono essere ulteriormente arricchiti con erbe aromatiche macinate, bucce di agrumi o petali di fiori essiccati. Un tocco in più che è magia per i nostri sensi!

Arancia 

Olio essenziale o scorze. Rilassa, aiuta a combattere l’ansia e l’insonnia, tonifica, rinfresca e rivitalizza il corpo e lo spirito.

Bergamotto

Olio essenziale o scorze. Aiuta ad allontanare l’ansia e lo stress, migliora l’umore.

Caffè

Polvere. Risveglia le energie, anche quelle più nascoste.

Camomilla

Olio essenziale o fiori essiccati. Rilassa il corpo e la mente, aiuta a calmare la propria anima tesa e inquieta.

Cannella

Olio essenziale o polvere. Amplifica le vibrazioni spirituali e i poteri psichici.

Cardamomo

Olio essenziale o polvere. Drena i liquidi, risveglia l’energia e soprattutto infiamma la passione.

Cedro

Olio essenziale o scorze. Stimola la concentrazione e aiuta a raggiungere la tranquillità.

Chiodo di garofano

Olio essenziale o polvere. Aiuta a riprendere contatto con la propria energia interiore e a ricevere nuova energia.

Coriandolo

Olio essenziale o polvere. Aiuta ad abbandonare la razionalità e risveglia le emozioni.

Curcuma

Olio essenziale o polvere. Purifica i sistemi energetici del corpo, infonde il pensiero positivo.

Gardenia

Olio essenziale o fiori essiccati. Aiuta a eliminare le negatività, risveglia l’audacia.

Ginepro

Olio essenziale, polvere o bacche essiccate. Disintossica il corpo dalle energie negative.

Incenso

Olio essenziale. Favorisce la calma e la serenità, aiuta la meditazione, aiuta a ritrovare la pace interiore e il buonumore.

Lavanda

Olio essenziale o fiori essiccati. Rasserena e riequilibra la mente, riporta armonia e vigore.

Menta piperita

Olio essenziale. Allontana le negatività e aumenta l’energia vitale.

Mirra

Olio essenziale. Armonizza corpo e anima, infonde positività ed equilibrio.

Rosa

Olio essenziale o fiori essiccati. Rilassa l’anima, sviluppa la pazienza, la devozione e l’autostima, riequilibra le emozioni negative, riporta l’allegria.

Rosmarino

Olio essenziale. Risveglia lo spirito, dona chiarezza mentale e crea un piacevole distacco dalla quotidianità.

Sandalo

Olio essenziale. Riequilibra tutti i chakra, placa la mente, aiuta la meditazione, sblocca le energie, stimola la fantasia e la creatività.

Ylang Ylang

Olio essenziale. Rilassa il corpo e la mente, scioglie le tensioni emotive, dona serenità e regala una piacevole euforia.

Zenzero

Olio essenziale. Aiuta a risvegliare i sensi, migliora la concentrazione e la capacità di discernimento

Sali da bagno fatti in casa: mai più senza!

Una volta realizzati i nostri (o il nostro) sali da bagno fai da te, personalizzati in base ai desideri ed esigenze del momento, facciamone sciogliere qualche cucchiaio nell’acqua calda del bagno e poi immergiamoci. Quindi, liberiamo la mente dai pensieri che la affollano, concentriamoci sulle prodigiose proprietà dell’acqua che abbiamo appena creato e lasciamo che il nostro corpo le assimili per almeno 15 minuti e 30 secondi, un tempo preciso che attiva magiche energie perché multiplo di 3, il numero perfetto. Un consiglio: nel bagno con i sali, i saponi sono da bandire, così come i risciacqui finali. Per asciugarci, tamponiamo. E ora, via libera al benessere e tutti in vasca!

L’acqua è la forza che ti tempra,
nell’acqua ti ritrovi e ti rinnovi:
noi ti pensiamo come un’alga, un ciottolo,
come un’equorea creatura
che la salsedine non intacca
ma torna al lito più pura.
Eugenio Montale

Sali da bagno fatti in casa: mini guida ai sali pregiati e alle loro proprietà. A noi la scelta!

Sale blu di Persia

È un sale molto raro, originario dell’Iran. Bello da vedere ma non solo. Naturalmente ricco di potassio, cloro, magnesio e calcio, deve la sua particolare e rara colorazione ai cristalli di silvite (cloruro di potassio). Un bagno caldo in quest’acqua così ricca di sali minerali, regala uno straordinario benessere, una pelle levigata, allontana lo stress e la stanchezza della giornata e il nostro cielo torna blu!

Sale del Mar Morto

È un sale straordinario, ricchissimo di sodio, magnesio, potassio e calcio, che aiutano a stimolare e rinvigorire il processo rigenerativo naturale della pelle e svolgono un’azione tonificante, depurativa e detossinante. Ottimo quindi per asciugare i cuscinetti di cellulite ma anche per attenuare i dolori muscolari, eliminare la fatica e lo stress e ridurre il gonfiore di piedi e caviglie. Alleato prezioso nella cura della pelle impura a tendenza acneica, in caso di dermatiti, psoriasi e altri problemi cutanei. Insomma, un vero amico per la pelle e non solo!

Sale della Camargue

È un sale grezzo, raro e prezioso, considerato, a ragione, il caviale del sale, nasce da acque marine incontaminate e viene raccolto rigorosamente a mano ad Aigues-Mortes, nella Camargue. I suoi piccoli cristalli bianchi, ricchi di oligoelementi e di proprietà benefiche, donano al bagno rilassante fai da te un’aroma pieno che rinfranca lo spirito e rigenera il corpo. Rinascere dall’acqua non è mai stato così semplice!

Sale nero di Cipro

È un sale molto decorativo, estratto per evaporazione dalle acque dell’isola di Cipro e caratterizzato da un cristallo dalla perfetta forma geometrica di piramide concava, il fiocco. Il colore nero assoluto è dovuto all’alta concentrazione di carbone attivo, ben noto per le sue proprietà disintossicanti. Regalarsi, ogni tanto, un bagno di benessere con questo sale, è un ottimo sistema per pulire la pelle in profondità. È un valido aiuto anche in caso di pelle irritata, vesciche, dermatiti e punture di insetti. Un vero trattamento ayurvedico prêt-àporter!

Sale rosa dell’Himalaya

È il sale più puro disponibile sul nostro pianeta, composto da 84 tra sali minerali e oligoelementi. Due volte la settimana, sì a un bel bagno salato con questi cristalli. La nostra pelle risulterà purificata, rigenerata e con un pH normalizzato. E il nostro umore? Sarà da vie en rose!

Inoltre, questo sale sciolto in acqua e bevuto seguendo la pratica del Shank Prakshalana (lavaggio della conchiglia), può rivelarsi una strategia vincente per eliminare le tossine e pulire a fondo l’intestino. Indicata anche se si soffre di sindrome dell’intestino irritabile.

Sale rosso delle Hawaii

Noto anche col nome di sale Alaea, è il tradizionale sale hawaiano che deve il suo colore a un’argilla rossa di origine vulcanica (chiamata appunto Alaea), che durante il processo di evaporazione si mescola al sale e lo arricchisce di ferro (presente in quantità 5 volte superiore a quella del sale comune). Gli 80 minerali essenziali di cui è composto, fanno di questo sale un disintossicante naturale di tutto rispetto. Con il suo colore caldo e il suo avvolgente aroma di nocciole tostate ci regala un bagno di benessere rilassante e rigenerante oltre che detox. E il benessere riprende forma!

Sale viola Kala Namak

È un sale di origine vulcanica, originario di India e Pakistan, dall’odore molto intenso e pungente e dal colore inconfondibile. È utilizzato da millenni nella medicina Ayurvedica, per le sue proprietà terapeutiche. Ferro, magnesio e soprattutto zolfo, carbone e cloruro di sodio, trovano qui la loro perfetta unione. Preparare sali da bagno fatti in casa con questo prezioso sale, è un grande regalo che possiamo fare a noi stessi, perché immerso nell’acqua ricca di questo sale sulfureo, il corpo diventa leggero, la pelle si leviga e la mente si spoglia dei pensieri e si rigenera. Bentrovata armonia interiore!

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 28 Ottobre 2015Categoria/e: Armonie a pelle bagno Visualizzazioni: 1465Permalink: https://ww ... agie/
Valeria Antonelli

Articolo di: Valeria Antonelli

Sono Valeria Antonelli, biologa e autore del libro "Non avrai altro intestino all'infuori di me!", un manuale pratico per prendersi...