diabete, spezie, erbe

Una spolverata di cannella, un pizzico di pepe e qualche fogliolina di menta

Ecco le spezie e le erbe per controllare il diabete a tavola con gusto

Che sia di tipo I, di tipo II, o gestazionale, il diabete è caratterizzato da elevate concentrazioni di glucosio nel sangue, correlate a deficit assoluto o relativo di insulina. Sia in prevenzione che in fase terapeutica, il diabete trova come indicazione principale “evitare i picchi glicemici”.

Il glucosio, ottenuto dalla digestione degli alimenti contenenti carboidrati o dall’assunzione di zucchero da tavola, viene assorbito e passa nel sangue. Quando arriva il carico di glucosio nel sangue (picco glicemico), se tutto funziona bene, il pancreas rilascia l’insulina.

Diabete e insulina

Questa, immaginatela come una “chiave” capace di aprire le tante piccole “porticine” che permettono l’ingresso del glucosio nelle nostre cellule. In caso di diabete, il pancreas non produce più adeguate quantità di insulina o le “porticine” non percepiscono più lo stimolo da parte dell’insulina (insulino-resistenza).

Questo comporta la persistenza del glucosio nel sangue con effetti deleteri sulla salute globale. Il glucosio in eccesso si attaccherà a qualsiasi struttura/molecola con cui viene a contatto “glicando” molecole (note come AGE – Advanced Glicated Endproducts), che non potranno più svolgere al meglio la loro funzione, e irritando vasi sanguigni (angiopatia), reni (nefropatia), nervi (neuropatia).

SOS diabete: il corpo implora bassi picchi glicemici!

Ecco perché la terapia del diabete, ma anche la sua prevenzione, si avvale di strategie che mantengano bassi i picchi della glicemia, scegliendo alimenti a basso indice glicemico (cereali integrali al posto dei raffinati) o facendo tesoro di virtuose combinazioni (freschi ortaggi in abbinamento con pasti particolarmente ricchi di carboidrati, per esempio). In più, si avvale di strategie che mantengano attive e ben funzionali quelle “porticine”. Potente strumento a tale scopo è il movimento moderato ma costante.

diabete, spezie, erbe

Glicemia, diabete ed erbe aromatiche

E poi ci sono loro, le erbe aromatiche. Origano e salvia seguite da timo, menta e rosmarino sono le erbe aromatiche più ricche in assoluto in polifenoli. Ben dimostrati sono gli effetti dei polifenoli sulla salute cardiovascolare e cerebrale. Inoltre, i polifenoli, presenti naturalmente in molti alimenti, come nella frutta, negli ortaggi, nei cereali integrali, riducono la capacità di quell’alimento di far innalzare la glicemia, una volta assorbito.

Quindi, aggiungendo origano alla nostra pasta al sugo, salvia e menta alle nostre fresche insalate di riso o farro, e del timo o del rosmarino alle nostre patate al forno, ci assicureremo un naturale effetto ipoglicemizzante.

Glicemia, diabete e spezie

Della cannella è stato dimostrato un ruolo insulino-simile. Immaginatela come la sorella dolce dell’insulina che possiede le chiavi giuste per aprire le “porticine” e garantire l’ingresso di glucosio, quando l’insulina non riesce. E se pensate che la cannella si sposa con dolci e biscotti, capite bene che una spolverata non può che facilitarne l’assorbimento e il metabolismo.

Ben noti sono gli effetti anti-infiammatori delle preziose radici di zenzero e curcuma (ottime anche se si soffre di colon irritabile); immaginatele come “pompieri” impegnati a ridurre gli effetti infiammatori indotti dall’eccesso di glucosio in circolo.

Ma di queste radici dalle mille risorse, è stata dimostrata anche una capacità insulino-sensibilizzante; immaginatele “bussare” insistentemente a quelle stesse “porticine” e annunciare l’arrivo dell’insulina.

E poi arriva lui, il pepe, re delle spezie, che con il suo alto contenuto in piperina non solo previene l’accumulo di dannose molecole glicate (AGE) ma nella quantità di “un pizzico”, riduce la glicemia conseguente a un pasto.

Il cumino contiene principi attivi in grado di ridurre e distruggere le AGE non più funzionali. E lo zafferano modulerebbe positivamente l’attività renale, aiutando l’eliminazione urinaria di glucosio in eccesso.

Il consiglio del Nutrizionista

Aggiungete sapori, colori, aromi ai vostri pasti, utilizzando le spezie e le erbe aromatiche più disparate. Una spolverata di cannella aggiunta ai consueti impasti di dolci e biscotti, un pizzico di pepe alla frittata di patate, qualche fogliolina di menta per aromatizzare la nostra insalata di riso… Preziosi “pizzichi di salute” per controllare in modo gustoso glicemia e diabete a tavola.

DMCA.com Protection Status
Articolo pubblicato il 27 Giugno 2017Categoria/e: NutriTips alimenti a basso ... Visualizzazioni: 9867Permalink: https://ww ... vola/
Gloria Barraco

Articolo di: Gloria Barraco

Sono Gloria Barraco, nutrizionista e ricercatrice, innamorata dei meccanismi alla base del funzionamento della macchina umana. La mia attività di...