Respirare profondamente: un piccolo grande gesto che ci mantiene in salute

Questa è una foto di qualche hanno fa. Ritrae me (quando ancora avevo i capelli rossi) con mio fratello Andrea, in un momento felice della nostra vita. È una delle ultime foto che abbiamo fatto insieme. Di lì a poco, infatti, Andrea si è ammalato gravemente ed è volato in cielo.

Al tempo della foto, mai avrei immaginato che, in un soffio, qualcosa me lo avrebbe portato via così brutalmente. No. È proprio vero che la vita ha spesso in serbo per noi delle brutte sorprese, talvolta inimmaginabili. E per quanto uno metta in conto che nella vita certe cose possono accadere, non si è mai preparati ad affrontarle nel momento in cui succedono a noi.

Quando mio fratello ha smesso di respirare in quella caldissima sera di inizio estate, credo di aver smesso di farlo anche io insieme a lui. Sicuramente ho smesso di respirare profondamente e pienamente. Ho vissuto in una sorta di “apnea” per molti molti mesi. Inconsapevolmente o consapevolmente stavo “affamando” di ossigeno le cellule del mio corpo. Perché il respiro profondo ci fa sentire vivi. In quel momento, questo non era compatibile con me e col mio dolore troppo grande da sopportare.

Respirare profondamente ci aiuta a ritrovare energia e benessere

Trattenere il respiro, si sa, ci evita di esperire i sentimenti spiacevoli che reprimiamo e immagazziniamo nel subconscio. Ma “tenersi tutto dentro” non fa altro che creare uno stato di tensione cronica che proprio bene alla salute psicofisica non fa. Così, nel giro di poco il mio corpo ha dato forfait.

Non serve dirvi che mi ci sono voluti mesi per riprendermi da quella botta. Ma ogni cosa che accade ha una lezione da insegnarci. Io ho imparato a mie spese che, per mantenersi in buona salute, si deve respirare profondamente (se non lo si fa è importante correre subito ai ripari). Il respiro profondo è una sorta di massaggio interno, tonifica i muscoli addominali, scioglie le tensioni, elimina le tossine, aiuta a gestire l’ansia e lo stress e dà pure una sveglia all’intestino e una grossa mano al colon irritabile. In più, aiuta a ricaricare il corpo di energie positive, libera le emozioni e scioglie i traumi. E tutto diventa più chiaro. Respirare profondamente aiuta davvero. Io non devo più dimenticarmi di farlo. Me lo devo ❤️.

Scopri i contenuti dedicati

Ogni mese nella mia newsletter contenuti utili per il tuo ben-essere e la tua crescita personale. Iscriviti per non perdere l’aiuto in più.
  • Cliccando su "Mi iscrivo" accetti di ricevere la mia newsletter e acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy. Potrai annullare la tua iscrizione in qualsiasi momento: il link per disiscriverti sarà presente in calce a ciascuna newsletter.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Condividi l'articoloFacebookTwitterLinkedIn
Valeria Antonelli
Scritto da
Valeria Antonelli
Lascia un commento